Network Bar

mercoledì 27 aprile 2005

Dimensione Delta

Sotto silenzio... così è passata la morte di un grande artista come Romano Scarpa.
Un Maestro del fumetto che ha dedicato la sua vita ai fumetti Disney, soprattutto, ed all'animazione. Mancherà a tutti, ma ognuno di noi avrà la certezza di poterlo far rivivere leggendo le sue indimenticabili storie, come ad esempio: Topolino e l'unghia di Kalì, Paperino e i gamberi in salmì, Topolino e la collana Chirikawa, Paperino e le lenticchie di Babilonia, Paperino e l'uomo di Ula-Ula o le fantastiche strip-stories, come Topolino e l'enigma di Brigaboom.
A questo punto sembra doveroso attendersi un numero speciale di Topolino, o almeno uno di Zio Paperone, per iniziare a dirgli grazie... perché niente sarà mai sufficiente a farlo...
Grazie, Romano Scarpa, per i bei momenti che ci hai regalato!

In rete:
* per lasciare un ricordo del Maestro (i messaggi verrano raccolti ed inviati alla famiglia)
Hanno dato la notizia:
* La collana Chirikawa (da A typesetter's day)
* La notizia data da InfoFumetti
* La notizia data da Panini Comics
* La notizia data da ComicUS
* commenti sul forum del Papersera.net

lunedì 25 aprile 2005

Imola 2005

Dopo una guerra durata 13 giri, Fernando Alonso riesce a vincere il suo terzo Gran Premio consecutivo, sfruttando una piccola falla nella F-2005 di Schumacher.
Questa piccola pecca si era notata anche nel corso della prima fase del GP, prima dell'inizio dei cambi: Schumacher restava accodato al trenino di auto (intorno alla tredicesima posizione), senza fare niente di più. Quando poi la pista davantia a lui iniziò a liberarsi, ebbene il campione tedesco regolarmente andava tra 1 e 2 secondi più veloce di chi aveva davanti!
Alla fine dei primi pit stop, Schumi era addosso a Jenson Button e, dopo che all'inizio della gara avevo pensato che il Gran Premio fosse chiuso in favore di Alonso, vista la rottura della McLaren di Raikkonen nelle battute iniziali, mi dovevo ricredere, pur se ancora pensavo che il massimo risultato che si poteva raggiungere sarebbe stato il secondo posto (se proprio andava bene).
Torniamo, però, alla gara: Schumi raggiunto Button, lo segue per un paio di giri per poi rientrare per il suo primo cambio. La cosa sconvolgente, dopo il cambio, dopo che il cronometro aveva decretato un maggior carico di benzina per il campione del mondo nei confronti di Button ed Alonso, è stata vedere che, sin da subito, Schumi era costantemente intorno al minuto e 22 secondi!!!
Raggiunto con relativa facilità Button, iniziava un balletto di finte e controfinte tra i box, vanificato dal sorpasso di Schumacher, grazie al doppiaggio delle Williams (ennesima stagione di transizione, come per Dennis?). A questo punto Schumacher era in testa! Niente gli era più precluso e, se avesse avuto la benzina per un giro in più, oggi si starebbe parlando del ritorno del campione alla vittoria e del ritorno della Rossa in grande stile!
Purtroppo così non è avvenuto ed il prode spagnolo, l'aquila delle Asturie, uno dei papabili alla successione del tedesco in Ferrari (insieme, dicono le voci, a Raikkonen e Valentino Rossi) resiste, grazie al tallone d'Achille della Ferrari negli attacchi per i sorpassi, a tenersi stretta una vittoria per una volta sudata.
Si può, quindi, essere contenti per la F-2005, mentre la 2004, in mano a Barrichello (non dimentichiamo che due settimane fa il buon Rubens guidava l'auto della scorsa stagione e non avrebbe potuto fare diversamente ieri a causa dei nuovi regolamenti) si congeda con una ingloriosa rottura dell'impianto elettrico, e la cosa speriamo si fermi lì.

sabato 23 aprile 2005

Vite... private!

(Asterix e Obelix, alla ricerca dei genitori del bebè abbandonato, vanno all'accampamento di Petibonum: la vignetta in questione fa vedere le palizzate e i romani che volano fuori, forse per non sconvolgere i lettori più impressionabili)
Romano: Ma che volete da noi?
Asterix (si suppone): Stiamo facendo un'indagine sulla vostra vita privata!
Romano (quello di prima, si suppone): E ci private della vita per questo?

(da Il figlio di Asterix, di Uderzo, 19° volume dei Classici del Fumetto, trad.Alba Avesini)

giovedì 21 aprile 2005

Un pianeta chiamato desiderio

Potrebbe sembrare strano, ma vorrei proprio essere un marziano, visto che mi sento come un marziano sulla Terra.
A voler essere pignoli, però, preferirei essere un marziano su Darkover...
E' più divertente!

mercoledì 20 aprile 2005

abemus papam

C'è il nuovo papa della cristianità. Ha preso nome Benimino XVI.
Hanno fatto notare, sulla Mailing List di Elisa, che...

sono le 01:14 a "lucignolo" su italia uno stanno parlando della folla per l'elezione del papa e per sottofondo c'è "Stranger" versione Lotus

Evviva Elisa e tutti i suoi fan!

lunedì 18 aprile 2005

Previsioni

Ieri notte, dopo una giornata di pioggia, al telegiornale si sente dire una frase del tipo:

Il maltempo si sposterà al sud.

Quindi ieri ha fatto bel tempo?
Questa mattina, poi, le montagne intorno hanno ricevuto un altro po' di neve... è confortante sentirsi così in bianco!

domenica 17 aprile 2005

...

Volevo parlare di ben due libri molto simpatici: Il meglio di Roal Dahl, ironico e dall'humor nero, divertente e spiazzante, hitckockiano direi, e quindi di Galassia che vai di Eric Frank Russell, ma mi hanno (mia nonna, in effetti) rovinato la giornata... e così vi annoio con questo post, se mai avete la pazienza di passare di quà...

domenica 10 aprile 2005

Finalmente piove...

Apro la confezione, con calma, ma con trepidazione. La prima cosa che colpisce è l'odore del cartone e quella sensazione di anni Sessanta che trasuda da tutto il prodotto: fotografie, foto, pose...
Afferro il disco, sfioro le tracce incise sulla superficie e lo poso sul mangia dischi e... abbasso la puntina! Il disco inizia a girare vorticosamente e dopo poco, dalle casse, iniziano a risuonare le prime note, che riprendono le ultime del disco precedente, ad indicarne una continuità musicale e di emozioni e di stile...
E sembra un disco uscito dal passato, ma ben piantato nel presente... e si resta Aspettando, sul letto o sulla poltrona, l'arrivo di Angelica, una splendida creatura, che al primo incontro da Sensazioni forti ed intense, un pò come il primo Raggio di Sole della Primavera, che riscalda le membra stancate dall'inverno, che invita ad Immaginare l'estate che si avvicina, così Lisergica e calda, da essere Musa per molti poeti nei secoli. Ed alla fine non si può fare altro che passare Ogni giorno ad ogni ora a sperare di vivere In un mondo diverso, senza la Sangunaria sete di guerra e morte...
Non avere paura dice una voce in te, o forse nell'aria, Ovunque andrò ascolterò I desideri delle anime dannate, quelle stesse anime che, nascoste in quell'Angolo buio, hanno paura.
...E non aver paura di vivere.
E si spegne così il flusso di note del passato/presente/futuro, forte, dolce, potente, melodico, passionale... E si conclude l'atto secondo, lasciando l'aria carica di Vibrazioni.

sabato 9 aprile 2005

Cicogne (1): Problemi di consegna

(Siamo a casa di Asterix; il gallo - non Assurancetourix! - ha appena cantato)
Obelix: Stanotte ho fatto un sogno strano, Asterix!
Ho sognato che le cicogne erano passate dal villaggio per la consegna dei bambini e che una di loro aveva preso l'abbaglio di deporne uno qui da noi!
Asterix: Non mi dirai che credi ancora alle cicogne che portano i bambini!
Obelix: Perché no? Non porto i menhir, io?
Asterix: Un giorno dovrò spiegarti delle cose, Obelix!
(Asterix apre la porta)
Infante (fuori campo): Gh...
Asterix: ?
Infante
: Gh... Ghio Ghio!
Asterix: Ma non è possibile! ... E' uno scherzo! ...
Infante (f.c.): Uéééééééé!
Asterix
(f.c.): Obeliiiiix!
Obelix
: ?! Che succede?
Asterix: Indovina?
Infante
: Uéééé!
Obelix
: Ah! Vedi che le cicogne portano i bambini e che possono sbagliare?!

(da Il figlio di Asterix, di Uderzo, 19° volume dei Classici del Fumetto, trad.Alba Avesini)

venerdì 8 aprile 2005

L'ultimo saluto

qua nessuno c'ha il libretto d'istruzioni
credo che ognuno si faccia un giro
come viene, a suo modo


In una strana atmosfera, un po' surreale, oggi la città è stata per larga parte vuota e silenziosa. A parte qualche rara persona (ed io tra questi) tutti erano davanti alla TV, per vedere l'affollatissimo funerale per Giovanni Paolo II, il papa che ci ha appena lasciato, l'ultimo saluto del mondo ad una delle persone migliori e più grandi che abbia mai calcato questo pianeta nell'ultimo quarto di secolo.
L'ultimo saluto, un bagno di folla, di affetto e di dolore...

credo a quel tale che dice in giro
che l'amore porta amore


Da Wikipedia:
-ha detto
-su Wikinews

(i versi sono tratti da Almeno credo di Luciano Ligabue)

giovedì 7 aprile 2005

venerdì 1 aprile 2005

sottosuoni

Grazie al Di tutto un post/2 di QP ho saputo che i Subsonica stanno tornando (prossimamente in radio un nuovo singolo, Abitudine).
E questo non è un pesce d'Aprile!